Storia della filosofia, Volume 2: Dal cinismo al neoplatonismo

By Giovanni Reale, Dario Antiseri

L'affascinante cammino della conoscenza dalle sue origini all'epoca contemporanea. Una nuova edizione della "Storia della filosofia" di due dei più importanti studiosi del nostro pace, Giovanni Reale e Dario Antiseri, arricchita con le biografie dei filosofi, brani antologici significativi, dettagliate appendici critiche e un denso apparato iconografico. Alla scoperta di autori e correnti che hanno determinato lo sviluppo del pensiero e l. a. storia dell'umanità, con una particolare attenzione al pensiero contemporaneo.

La storia della filosofia dal cinismo al neoplatonismo, in questo quantity:
Diogene
Epicuro
Lucrezio
Zenone
Cleante
Crisippo
Seneca
Epitteto
Pirrone
Plotino
Porfirio
Proclo

Show description

Quick preview of Storia della filosofia, Volume 2: Dal cinismo al neoplatonismo PDF

Similar Philosophy books

Philosophical Temperaments: From Plato to Foucault (Insurrections: Critical Studies in Religion, Politics, and Culture)

Peter Sloterdijk turns his willing eye to the historical past of western idea, accomplishing colourful readings of the lives and ideas of the world's so much influential intellectuals. that includes nineteen vignettes wealthy in own characterizations and theoretical research, Sloterdijk's companionable quantity casts the improvement of philosophical pondering no longer as a buildup of compelling books and arguments yet as a lifelong, intimate fight with highbrow and religious activities, jam-packed with as many pitfalls and derailments as transcendent breakthroughs.

Cut of the Real: Subjectivity in Poststructuralist Philosophy (Insurrections: Critical Studies in Religion, Politics, and Culture)

Following François Laruelle's nonstandard philosophy and the paintings of Judith Butler, Drucilla Cornell, Luce Irigaray, and Rosi Braidotti, Katerina Kolozova reclaims the relevance of different types routinely rendered "unthinkable" through postmodern feminist philosophies, resembling "the real," "the one," "the limit," and "finality," therefore seriously repositioning poststructuralist feminist philosophy and gender/queer experiences.

History of Shit (Documents Book)

Written in Paris after the heady days of pupil riot in may well 1968 and sooner than the devastation of the AIDS epidemic, heritage of Shit is emblematic of a wild and adventurous pressure of Nineteen Seventies' theoretical writing that tried to marry concept, politics, sexuality, excitement, experimentation, and humor. substantially redefining dialectical proposal and post-Marxist politics, it takes an important--and irreverent--position along the works of such postmodern thinkers as Foucault, Deleuze, Guattari, and Lyotard.

The Puppet and the Dwarf: The Perverse Core of Christianity (Short Circuits)

Slavoj Žižek has been known as "an educational rock celebrity" and "the wild guy of theory"; his writing mixes astounding erudition and references to popular culture so one can dissect present highbrow pieties. In The Puppet and the Dwarf he deals an in depth examining of modern-day non secular constellation from the perspective of Lacanian psychoanalysis.

Additional info for Storia della filosofia, Volume 2: Dal cinismo al neoplatonismo

Show sample text content

Poi, bisogna apprendere quali sono le qualità degli Dei. Infatti, chi vuole piacere e obbedire agli Dei, deve adoperarsi, in keeping with quanto gli è possibile, al nice di assimilarsi a quelli nelle qualità che si scoprirà che essi posseggono: se l. a. divinità è leale, anch’egli dev’essere leale; se los angeles divinità è libera, anch’egli dev’essere libero; se los angeles divinità è benefica, anch’egli dev’essere benefico; se è generosa, anch’egli dev’essere generoso. E, insomma, deve fare e dire tutto quel che deriva come seguace di Dio. f Dal Medioplatonismo risulta influenzata, in certa misura, los angeles stessa antropologia neostoica, in particolare l. a. concezione di Seneca del rapporto dualistico sussistente fra anima e corpo e los angeles concezione di Marco Aurelio della netta supremazia del nous sulla psyché, di cui avremo modo di dire. E ancora dal Medioplatonismo dovette derivare l’interpretazione del nous in senso demonologico. g Un uniqueness sentimento religioso fece irruzione e trasformò in modo piuttosto accentuato los angeles temperie spirituale della vecchia Stoa. Anzi, negli scritti dei nuovi Stoici ritroviamo addirittura tutta una serie di precetti che according to certi aspetti richiamano paralleli precetti evangelici, quali los angeles comune parentela di tutti gli uomini con Dio, los angeles fratellanza universale, los angeles necessità del perdono, l’amore in step with il prossimo e perfino l’amore in line with coloro che ci fanno del male, come avremo modo di documentare con ampiezza. h Un fatto significativo, che chiude in bellezza los angeles storia della Stoa, merita infine di essere rilevato. Fin dagli inizi i filosofi del Portico avevano detto che filosofo poteva essere sia lo schiavo sia il suo signore. Seneca ribadì che un’anima buona e grande poteva trovarsi sia nello schiavo sia nel cavaliere romano. E los angeles storia della Stoa termina con l’inveramento più bello e perfetto di questa profonda convinzione proprio nella successione dei suoi due ultimi grandi esponenti: Epitteto fu uno schiavo e, according to di più, menomato nel corpo, mentre Marco Aurelio, che grandemente ammirò quello schiavo filosofo, fu un imperatore. SENECA E IL RINNOVAMENTO DELLE CONCEZIONI DELL’ANTICA STOA III Vita di Seneca Lucio Anneo Seneca nacque a Cordova in Spagna, fra los angeles fantastic dell’era pagana e l’inizio dell’era cristiana. A Roma fu iniziato alla filosofia dai maestri Attalo e Sozione e successivamente da Papirio Fabiano. in line with ragioni di salute soggiornò a lungo in Egitto, ospite di una zia materna. Tornato a Roma, partecipò attivamente e con successo alla vita politica. Nel forty-one d. C. , in seguito a losche manovre di Messalina, Seneca fu cacciato in esilio, in Corsica. Solo nel forty nine d. C. poté tornare a Roma, dopo l’eliminazione di Messalina, richiamato da Agrippina che gli affidò l’educazione del figlio Nerone. Insieme a Burro (prefetto del pretorio), Seneca ebbe grande influenza politica e responsabilità, in quanto consigliere dell’imperatore. Morto Burro, Seneca si ritirò a vita privata, essendosi guastati i rapporti con Nerone e according to il malefico influsso di Poppea. Questo non lo salvò tuttavia dai sospetti di Nerone, il quale, scoperta nel sixty five los angeles congiura ordita contro di lui da Calpurnio Pisone, accusò Seneca di aver avuto rapporti con Pisone e lo condannò al suicidio.

Download PDF sample

Rated 4.73 of 5 – based on 47 votes